Il miglio decorticato


In genere siamo abituati ad associare il miglio al mangime per gli uccellini, in realtà questo cereale è molto utile anche al nostro organismo e in cucina si presta a molti utilizzi.


Esso si presenta in piccolissimi chicchi sferici di color giallo paglierino dotati, come già anticipato, di molteplici proprietà.


Innanzitutto è facilmente digeribile, il che lo rende ottimale nell'alimentazione di bambini e convalescenti; è ricco di sali minerali (tra i quali ferro, magnesio, silicio, potassio e calcio); fornisce un ottima quantità di carboidrati e una discreta dose di aminoacidi (future proteine) facilmente assimilabili e, infine, contiene vitamine del gruppo B, A ed E.


Inoltre, il miglio decorticato non contiene glutine e può essere utilizzato nella preparazione di piatti per celiaci.


La preparazione del miglio decorticato non prevede l’ammollo, ma è necessario un lavaggio sotto acqua corrente (io solitamente metto il miglio in un colino a maglie strette), da ripetersi anche più volte, al fine di eliminare tutte le scorie, le impurità e la polvere che ricoprono i chicchi. Dopodiché si può procedere con la cottura.


In genere, la dose di miglio a persona varia dai 50 agli 80 gr, a seconda della ricetta; ciò che è importante ricordare è che il miglio va cotto in volume di acqua doppio rispetto al suo.

Al fine di una giusta calibrazione io in genere uso una tazzina da caffè: ad esempio 2 tazzine da caffè di miglio, sufficienti per 4 persone nel caso di accompagnamento ad un secondo piatto, vanno cotte in 4 tazzine da caffè di acqua.

La giusta proporzione tra miglio e acqua permette la cottura del miglio per assorbimento, con il notevole vantaggio che il cereale assorbe tutta l'acqua, recuperando tutte le sostanze che in essa aveva rilasciato.


Il miglio ha un sapore molto delicato e neutro, ciò lo rende adatto ad essere usato sia sapori dolci che salati. Difatti, il miglio è versatile per molte preparazioni, ad esempio in polpette, crocchette o sformati aggiungendovi verdure a piacere (lessate, saltate o anche crude, l’importante è che siano sufficientemente sminuzzate); può essere utilizzato in zuppe o minestre; oppure può essere usato in vece del più conosciuto cous cous, in insalata o in accompagnamento a dei secondi piatti.


Ora vi lascio le dosi e il procedimento per la preparazione del miglio.



Ingredienti - Dosi per 4 persone, cous cous


  • 2 tazzine da caffè di miglio decorticato

  • 4 tazzine da caffè di acqua

  • sale q.b.

  • mezzo cucchiaio di olio extra vergine di oliva



Preparazione


Innanzitutto ho portato a bollore l'acqua in cui avevo aggiunto poco sale e l'olio; solo a bollore avviato ho versato il miglio e dato una veloce mescolata col cucchiaio.

Ho quindi incoperchiato e abbassato la fiamma al minimo.


In circa 15-20 minuti il miglio ha assorbito tutta l'acqua. Per accertarmi della cottura del cerale ho assaggiato qualche chicco preso dal centro della pentola, e confermata la cottura ho lasciato riposare ancora chiuso con coperchio.


A questo punto il miglio può essere utilizzato come meglio crediamo.

#panpagni #federica #ricetta #primo #glutenfree #cottura #cotturaperassorbimento #senzaglutine

RECENT POSTS

pan&pagni P.iva 03151930967